Short Stories

Songs by Mauro Frega



Introduzione

Introduzione

IL CANTO COME COMUNICAZIONE DI UN'ESPERIENZA

Mi succede di trovarmi, diciamo così, attirato da certe cose.
Può essere il profilo delle montagne, il mare o qualche cosa che colpisce in qualche modo la mia sensibilità.
Il comporre canzoni mi permette di rifare la stessa esperienza e di approfondirla.
Parole come l'attesa, la nostalgia, il dramma di chi ha perso tutto o di chi ha una malattia, la bellezza del mare o della montagna ma anche dei fiori o dei bambini, o il solo scoprire le cose o le persone intorno a me come dono continuo sono diventate storie, cui ho aggiunto una melodia e via via la composizione vera e propria di cui in qualche modo ho riscoperto la bellezza e l'importanza.
Quando si è dentro il canto, quando stai pronunciando delle parole che dicono le scoperte che hai fatto e sei dentro uno spazio di suoni, anche solo quelli della chitarra, sei veramente da un'altra parte.
Il cantare queste canzoni mi fa fare proprio l'esperienza di attraversare un varco, un'apertura verso uno spazio più grande, portandomi dietro tutto di me.
Non sono né un cantante né un musicista professionista ma il suono di alcuni strumenti come quello della chitarra acustica (ma anche della melodica, del pianoforte o dell'armonica) mi hanno sempre attratto.
Avrei potuto cantare un po’ meglio, magari in una tonalità più alta come alcuni amici mi avevano suggerito.
Ma ho preferito così, quasi sottovoce, un suono quasi fragile, che potesse destare una profondità, uno spazio ancora da esplorare,
dove poter sostare il più possibile vicino alla storia raccontata, lasciando poi alla chitarra e agli altri strumenti i suoi bordi.

Ringraziamenti

Ringrazio l'ingegnere del suono Luca Nasciuti dello "Zerodieci Studio" di Genova dove ho registrato 9 canzoni.
Ringrazio tutti coloro che hanno favorito quello che diceva Etty Hillesum e che ho sempre desiderato anch'io: "E lascia che un po' di musica fluisca in me, che quanto è in me prenda forma"
Una dedica particolare ai miei genitori che mi hanno introdotto alla musica.
*
E non ti alzeresti mai, Maddy's song e Ma io poi guarderò lontano sono le ultime che ho composto e non sono presenti nell'album.

Canzoni

Ogni canto ha le parole e la possibilità di ascolto in formato mp3. Quelle contrassegnate con l'asterisco sono state registrate in studio











Ascolta l'anteprima e acquista l'album in qualità cd


Momenti

Mauro ciao! Ieri a Roma, ma stasera finalmente mi sono goduta le tue belle canzoni e mi sono intenerita il cuore con la pacata dolcezza della tua poesia. Che bello avere il dono di guardare e commentare così la vita! Grazie perché è una musica capace di fare compagnia. Emilia

Ciao Mauro. Tutto ciò che hai messo insieme con un gusto ed una capacità di sguardo che in parte hai ereditato e in parte hai coltivato nella vita diventa un bel regalo a chi guarda e ascolta. Pier

Quello che vivi coincide con le tue canzoni e nello stesso tempo le canzoni ti aiutano ad approfondire quello che vivi.
A me piacciono tanto giochi di canoe, ti sei fermata e una musica infantile perché le trovo vicine a quello che provo io. Roberta

Ciao Mauro, oggi abbiamo iniziato l'anno scolastico.
La messa è stata particolarmente bella e alla fine, in silenzio, abbiamo ascoltato la tua canzone, che ho cercato di introdurre e spiegare.
L'ho messa nel foglietto che tutti avevano davanti, in modo che potessero ascoltare più profondamente.
Ti ringrazio molto, perché ci hai aiutati a vivere questa giornata in modo speciale.
Il tema dell'anno che inizia, Guardare vicino - Guardare lontano, era - senza volerlo - già dentro la tua canzone.
Ti mando un po' di foto e il foglietto. Ciao, a presto!
Andrea


e Laura con Davide


Suggestione


Canto della sera

Luna dorata e stelle dorate sopra la caserma.
Di tutta la grande terra ci è rimasta solo la volta del cielo.

Luna dorata e stelle dorate - son lontane quelle che ho amate.
Quando la nostalgia mi assale, troppo piccola è la volta del cielo.




Ilse Weber

Contatti















Digital distribution















News



17 Settembre 2018 - Intervista su www.estatica.it

Vai al link

_________

26 Ottobre 2018 - "La mia città ferita" - Teatro SOC di Genova Certosa





_________

3 Novembre 2018 - "La mia città ferita" - Santuario di Montallegro
VII Pellegrinaggio in ricordo di Marco Gallo